Crea sito

PASTA PER LA PIZZA CON LA TECNICA DELLE PIEGHE

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Oggi vi propongo la ricetta della pasta per la pizza realizzata utilizzando la tecnica delle pieghe, che consente all’impasto di aumentare di volume in altezza e di eliminare i gas prodotti favorendo così una perfetta lievitazione. La pizza viene alta, croccante e sfogliata. Una vera bontà…

INGREDIENTI per 4 pizze

600 gr di farina 00
300 ml di acqua a temperatura ambiente
25 gr di lievito di birra fresco
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di sale

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa sciogliete il lievito di birra fresco in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente.

Nella ciotola dell’impastatrice versate la farina, fate un buco nel centro e versate il lievito sciolto nell’acqua. Iniziate a mescolare.

Versate l’acqua poca alla volta, sempre continuando a impastare. Quando avrete versato metà acqua, aggiungete il sale, sempre continuando a impastare, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete l’olio a filo, sempre continuando a impastare. Continuate fino a che non otterrete un impasto omogeneo. Se dovesse risultare troppo appiccicoso aggiungete altra farina poca alla volta.

Trasferite l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo con le mani fino a che non risulterà liscio e omogeneo. A questo punto lasciatelo riposare per una decina di minuti coperto con un canovaccio.

Una volta riposato dategli la piega tirando delicatamente le 4 estremità del panetto e ripiegandole verso il centro. Lavoratelo con le mani in modo da dargli una forma sferica e lasciatelo lievitare per almeno 2 ore coperto da un canovaccio, fino a quando non raddoppia di volume.

Trascorso il tempo di lievitazione dividete l’impasto in 4 parti. Date una piega come avete fatto prima della lievitazione, e dategli una forma sferica e liscia facendoli rotolare ripetutamente sulla spianatoia.

Fate riposare gli impasti per 30 minuti, sempre coperti con un canovaccio. Potete anche congelare la pasta per la pizza già divisa in porzioni nei sacchetti per freezer. Successivamente sarà sufficiente farla scongelare a temperatura ambiente e proseguire come da ricetta.

Terminato il tempo di riposo stendete l’impasto per la pizza con il mattarello e conditelo a vostro piacimento.

Buon Appetito!